Fate dei figli

recensione a cura di Alessandra Di Gregorio.

* Titolo: Fate dei figli. La magia della vita

* Autore: Montanari Daniela

* Editore: Pendragon

* Data di Pubblicazione: 2008

* ISBN: 9788883426247

* Dettagli: p. 92

Fate dei figli, di Daniela Montanari, targato Pendragon, è un volumetto rivolto ai grandi ma da leggere ai più piccoli quando cominciano a porre domande a mamma e papà. Rivolto alle donne che non sono ancora madri, ma che sono soprattutto figlie. L’Autrice affronta con grazia e dolcezza il punto di vista dei nuovi nati, di quelli che fino a una certa età parlano con noi senza che possiamo udirli. Da un lato dunque vediamo madri alle prese per la prima volta con la maternità, donne che non sono ancora madri e forse non lo saranno mai, e neonati che rivolgono alle fate domande importanti, quesiti che sfuggono ai grandi perché i grandi da un certo punto in poi smettono di sentire. Più per questioni di mancata percezione dell’oltre, che per questioni psico-attitudinali.

Il quadro disegnato dalla Montanari racconta quindi, di uomini e donne posti di fronte al miracolo della vita, ignari della grandezza dell’essere da poco venuto al mondo. Racconta di disparità nel ruolo genitoriale, e del fatto che non basta essere donne per avere un concreto rapporto col bebè. Perché il bebè è pur sempre un mistero, per puericultori e puerpere, ma è anche un essere concretamente magico. Sulla cui provenienza e storia sappiamo solo quanto di clinico ed emotivo ci sforziamo di sapere, dimenticando di aver attraversato noi stessi quell’insolita fase di sospensione.

Sfogliando questo libro si ha l’impressione che le fate dei bambini siano in verità proiezioni di un io prepotente e ancestrale, che si scrolla di dosso i facili egoismi degli adulti, o di quando poi adulti si diventa (perché alla fine tutti abbandonano una condizione per esistere nell’altra) – perché da adulti ci si trincera troppo spesso nel mancato ascolto delle pulsazioni elementari della vita.

___

Alessandra Di Gregorio

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: