Fabrizio De André. Storie, memorie ed echi letterari

recensione a cura di Alessandra Di Gregorio.

Titolo: Fabrizio De André. Storie, memorie ed echi letterari
Autore: Sanna Silvia
Editore: Effepi Libri
Data di Pubblicazione: 2009
ISBN: 8860020158
ISBN-13: 9788860020154

.

Il breve saggio della Sanna raccoglie e condensa le più svariate notizie sulla storia e la vita di Fabrizio De André, ponendo attenzione tanto agli aspetti umani della sua vicenda personale, che agli aspetti strettamente letterari della sua produzione cantautorale.

La prima cosa che si nota è che l’Autrice, se posso dirlo, adotta sin da subito, pur con vari tentativi di mascheramento e criticità, un approccio molto personale, ovvero tratta l’argomento con l’attenzione della sostenitrice più che con l’attenzione della studiosa, pur restando sempre nei limiti della “scientificità”. Questo si evince particolarmente non rispetto alla mole di notizie riportate o al taglio del discorso nel complesso, quanto a quella sorta di entusiasmo che si percepisce in molti passaggi del libro, concentrati a dimostrare oltre ogni ragionevole dubbio che v’è dell’arte nella parola di De André – quasi ci fosse tema di smentita.

L’articolazione interna del volume permette una conoscenza molto razionale, e piuttosto dettagliata, dei passaggi fondamentali della vita dell’Artista, raccontati e visti quale specchio – e non potrebbe essere altrimenti – del suo vissuto musicale; l’Autrice, infatti, affronta l’argomento secondo uno schema “didattico” molto sintetico – lo scritto in origine nasce come tesi di laurea in Lettere – e basta soffermarsi già solo sull’indice per rinvenire il chiaro approccio critico del letterato… Potremmo infatti sostituire facilmente il nome De André con quello di un poeta o scrittore di qualunque epoca, e staremmo comunque rispondendo ai dettami di indagine dello studio…

Affrontare l’argomento dal punto di vista della letteratura, permette di sicuro di offrire una modalità tutto sommato nuova, al lettore, in cui la critica si fa iper-dettagliata e oltre all’analisi letteraria in senso stretto, si forniscono informazioni di carattere più leggero – informazioni personali, dettagli famigliari, sulle origini, gli amori, sugli usi e costumi del tempo, la cultura musicale italiana passata e odierna, etc.

Perché un approccio letterario a De André? Probabilmente perché gli echi letterari rintracciabili nella sua produzione artistica sono notevoli e hanno rimandi tanto antichi quanto contemporanei. Il legame della sua musica con la poesia è probabilmente solo figlio del suo tempo, di un contesto storico e culturale tra i più particolari, in cui il soggetto politico poteva essere poeticizzato al punto da passare quasi inosservato, e al tempo stesso il bisogno di raccontare e tener via la propria radice, rappresentava un impegno altrettanto importante.

In De André è possibile rintracciare scorci di umanità molto pregnanti, e soprattutto, realtà sociali interpretate in modalità poetica e drammatica, come solo un osservatore del proprio tempo, disincantato e autentico, può fare.

Fatta eccezione per i raccordi discorsivi, in cui è evidente il taglio personale poco attinente al resto degli aspetti – il tono generale dovrebbe essere solo uno, specie in uno studio scientifico-letterario, in cui si è tenuti a porsi in modo critico e distante dalla prima all’ultima pagina, senza far trasparire alcuna traccia del narratore – il saggio della Sanna offre spunti senza dubbio di valore e approfondimenti non volti solo alla categoria “fan di Fabrizio De André”… – cosa che, per quanto si può percepire, spesso è sfuggito persino alla stessa Autrice.

Alessandra Di Gregorio

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: