La mia Vita in una Scatola di Biscotti

recensione a cura di Alessandra Di Gregorio.

la-mia-vita-in-una-scatola-di-biscotti1

Titolo: La mia vita in una scatola di biscotti
Autore: Eva Russo
Editore: Caravaggio Editore
Data di Pubblicazione: 2008
Collana: Narratio
ISBN-13: 9788895437217
Pagine: 47

La vita… è davvero come una scatola di biscotti? O erano cioccolatini?


L’unica cosa certa è che alle volte bisogna assaggiarne più d’uno per capire come andrà a finire. Altro giro altra corsa, altro libro della mia libreria personale, altre impressioni messe su carta.
Questa volta un romanzo breve dai toni pacati.


Ho curato l’editing per Eva Russo ed ho acquisito una amica straordinaria. Nessuna parzialità nei suoi confronti. Ho scoperto che persona è leggendola. Prima non sapevamo l’una dell’esistenza dell’altra.


Romanzo dai toni garbati eppure modulato sulle morbide e a volte stridule note di una voce femminile che cerca il suo Io nell’aroma di ricordi lontani, ma vividi e presenti. Una scatola quale metafora della vita, un contenitore di idee e sogni, di amore e speranze, sentimenti e passioni. Cercare nella scatola per scovare qualcosa, è come immergere la mano nello specchio del tempo per vedere cosa si può trarre dal proprio riflesso. Perché – e qui sta una delle lezioni che l’autrice/narratrice impartisce – è conoscendo bene ciò che è stato, che è possibile affrontare tutto quello che è e che probabilmente sarà.

Opera vincitrice del Primo Posto Assoluto nella Collana Narratio – Concorso Adamantes 2007.

« Un romanzo che si contraddistingue per il particolare e sentito tocco femminile, ma lungi dal voler esplorare aree intime della propria natura, l’Autrice si accinge ad esplorare momenti ben precisi riguardanti la sua vita a due, con la prospettiva di essere presto in tre. Un racconto breve ma potente nella sua aura di domestica e trasognata semplicità. Il sospiro dei ricordi di una donna alle prese con un trasloco che poi non è solo un semplice cambiamento di domicilio, e l’incontro con pezzi di passato sapientemente scelti e conservati sul fondo di una scatola di biscotti che si fa scatola delle rimembranze, scatola delle speranze e scatola della coscienza… La coscienza d’aver saputo guardare indietro per aver conferma del punto in cui s’è giunti e di quello che si sta ormai raggiungendo. »

Adg.

Annunci

One Trackback to “La mia Vita in una Scatola di Biscotti”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: