Numbers

recensione a cura di Alessandra Di Gregorio.

__

si ringraziano la Gattogrigio Editore e Kain Malcovich.

__

Numbers

L’aspetto grafico di Numbers contribuisce a sdrammatizzare la novella umana che si configura tra le pagine di Malkovich, in un crescendo non solo numerico od esponenziale, ma anche di valenze e osservazioni antropologiche nient’affatto spiacevoli, che invitano a una riflessione partecipe e smaliziata circa le questioni esistenziali così come ognuno di noi le vive giornalmente.

Ciò che fa l’Autore è sostanzialmente dar vita a una piccola società nel libro (e qui viene fuori anche una sorta di lato ludico del “gioco” della costruzione dell’impalcatura emotiva che domina il tutto), i cui personaggi e cittadini si moltiplicano in ordine sparso avvicendandosi tra una pagina e l’altra, col gusto però di chi sa osservare – passando da un piano all’altro della questione umana e morale senza forzature, senza l’uso di estremi valoriali e narrativi, cui applicare filosofie complesse ed estranianti – e percepire la natura della questione sociale nel suo aspetto più semplice.

L’idea di fondo è quella di rappresentare il mondo in poche righe, una società nella società, una società fatta di singoli, in cui si diventa massa a poco a poco, e si torna individui per essere di nuovo parti consistenti di agglomerati umani in cui è sempre l’uomo – manco a dirlo – a contare.

__

Alessandra Di Gregorio.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: