Odio. Gli inganni della vita

recensione a cura di Alessandra Di Gregorio.

# Titolo: Odio. Gli inganni della vita

# Autore: Targani Ichino Patrizia

# Editore: Zona

# Data di Pubblicazione: 2008

# ISBN: 8895514076

# ISBN-13: 9788895514079

.

Odio, gli inganni della vita, di Patrizia Targani, non è un libro facile. È un libro arrabbiato, un romanzo con precise implicazioni sociali, in cui una donna raccoglie i cocci della sua esistenza, e tra il diario personale, il racconto in terza persona e la seduta psicanalitica, intesse una trama per nulla irreale, circa la propria questione identitaria in qualità di donna sola, alle prese con una verità e una coscienza troppo pesanti. Silvia, la protagonista, si svela e rivela infatti per quella che è, una donna amareggiata, ingannata e oltraggiata, tormentata dalla ricerca di un Io bistrattato dalle figure maschili della sua vita, particolarmente dell’uomo di cui è diventata ostaggio.

Trovo la storia piuttosto importante e impegnativa, e per quanto l’Autrice disponga di un certo bagaglio linguistico, che le permette di svolgere da questo punto di vista, la matassa del libro, in verità il sentimento di empatia e forte identificazione, le impedisce di staccarsi dal suo Narratore, evitare alcune cadute troppo colloquiali, della protagonista in prima persona, e soprattutto di dare al romanzo una forma che fosse davvero letteraria o comunque narrativa.

__

Alessandra Di Gregorio

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: