Archive for agosto 19th, 2011

19 agosto 2011

Lettera da una professoressa

recensione a cura di Alessandra Di Gregorio.

Titolo: Lettera da una professoressa
Autore: Stramucci Norma
Editore: Manni
Data di Pubblicazione: 2009
ISBN: 8862661525
ISBN-13: 9788862661522

.

Il testo di Norma Stramucci, insegnante e poetessa di Recanati, è un testo piuttosto insolito da ritrovarsi tra le mani oggi. Lo è soprattutto facendo mente locale riguardo ai nostri personali trascorsi sui banchi di scuola, e lo è ancora di più se pensiamo a quale gap siamo andati incontro già solo negli ultimi dieci anni o undici anni, non solo nel mondo della scuola, ma in generale nel mondo adolescenziale e post-adolescenziale. Gap quanto mai incolmabile per chi allora era già grande e oggi lo è due volte tanto, anche se vive per periodi proprio in mezzo agli adolescenti.

Il volume, piuttosto breve ma molto ricco, è uno scritto in forma di lettera aperta rivolta a uno studente – rivolta agli studenti – in cui, attraverso una lunghissima serie di cornici, l’Autrice, nella sua propria veste di insegnante di scuola, fa il punto della situazione rispetto al duro rapporto esistente tra la classe insegnante (in generale l’istituzione) e chi fruisce il servizio scolastico (in generale la gioventù).

Chiari sono l’esposizione nonché il tono con cui si parla di scuola per parlare di formazione alla vita del libero cittadino, e chiari sono anche gli indubbi punti di vista di chi di una vocazione ha fatto un mestiere tra i più appassionanti e difficili.

read more »

Annunci
19 agosto 2011

Guardate gli uccelli del cielo

recensione a cura di Alessandra Di Gregorio.

Titolo: Guardate gli uccelli del cielo
Autore: Pinto Sebastiano
Editore: VivereIn
Data di Pubblicazione: 2011
ISBN: 8872633745
ISBN-13: 9788872633748

.

Il breve manualetto di Sebastiano Pinto, presbitero dell’arcidiocesi di Brindisi-Ostuni e insegnante di esegesi dell’Antico Testamento, edito da VivereIn, è un piccolo concentrato di rimandi alla componente animalesca presente nella letteratura biblica.

Scopo del volume non è approfondire la complessità delle metafore zoomorfe presenti nella Bibbia o nelle parallele letterature antiche, col rischio di non essere mai completamente esaustivi e di addentrarsi in uno studio pluridisciplinare interessantissimo ma voluminoso… La volontà dell’Autore pare essere una volontà molto più semplice, relativa più che altro alla necessità di fornire in breve una summa di quelli che sono i riferimenti più immediati e facilmente rintracciabili all’interno della Bibbia, proprio alle creature di Dio per eccellenza: gli animali.

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: