Posts tagged ‘racconto’

26 marzo 2011

La morte in pentola

recensione a cura di Alessandra Di Gregorio.

.

.

Titolo: La morte in pentola
Autore: Conventi Gaia
Editore: Forme Libere
Collana: Passi nel buio
Data di Pubblicazione: Febbraio 2010
ISBN: 8864590048
ISBN-13: 9788864590042

.

read more »

Annunci
3 febbraio 2011

Tutto di te tranne il vento

recensione a cura di Alessandra Di Gregorio.

.

Titolo: Tutto di te tranne il vento
Autore: Scriboni Paolo
Editore: Rupe Mutevole
Collana: Trasfigurazioni
Data di Pubblicazione: Maggio 2010
ISBN: 8896418704
ISBN-13: 9788896418703
Pagine: 58
Reparto: Narrativa italiana

.

 

Tutto di te tranne il vento è il racconto di quando l’universo adulto incontra sui banchi di scuola quello adolescente, e cerca di capirlo e conoscerlo piuttosto che – al solito – schiacciarlo e ingabbiarlo. In altri termini conformarlo. Un prof che solo all’idea di esser chiamato ‘prof’ si mette a ridere e ha comunque tra le mani un ruolo importante. Investito a trentadue anni di una missione, per così dire (la supplenza per la cattedra di Storia in un liceo romano).

Paolo Scriboni non è nuovo a storie dal carattere mite ma significativo, e si cimenta, in Tutto di te tranne il vento, tra le altre cose, anche in una storia d’amore delicata e trasparente.

Come anche altrove, Egli vela, con la consueta eleganza, di profondo senso, passaggi dal tratto non spiccatamente letterario – né nelle intenzioni né nelle risultanze – in grado, però, di giungere dritte al Lettore senza mai risultare intrise di nostalgici patetismi e/o paternalismi.

read more »

1 dicembre 2010

Antimateria

recensione a cura di Alessandra Di Gregorio.

Titolo: Antimateria

Autore: Andrea Blu

Editore: Opera Editrice

Isbn:978-88-96166-30-7

Quando ho letto e curato ‘Antimateria’ di Andrea Blu, ho provato mentalmente a classificarlo, a porlo in un recinto in cui fosse più facile rintracciarne e distinguerne le peculiarità. Procediamo con ordine.

Antimateria è un racconto pop; epoca fatti miscredenze oscenità turbamenti contrasti e mancanza di soluzioni, sono del tutto attuali, molto contestualizzati. C’è sesso, tanto sesso, o meglio tensione sessuale post-adolescenziale, ammiccamenti saffici, discorsi sul sesso. Antimateria è trasgressivo, ma l’Autore, per la nostra gioia, non dimentica di curare anche gli aspetti più intimi delle fauna grottesca e ribelle che ne riempie le pagine. Ci sono donne, o meglio ‘ragazze’; siamo nell’era del ‘girl-power’ e si vede. Elegantemente ironico e pragmatico, nel suo tessuto troviamo confitte le spine dell’attualità giovanile più spinta e sola.

Protagonisti nomi e facce sono più che un mero contorno sociale. Sono un substrato riccamente irrorato, per quanto azioni e pensieri spesso possano non ritenersi condivisi o condivisibili.

Blu non ha la minima intenzione di farci dormire sonni tranquilli; rassicurarci è l’ultimo dei suoi pensieri. Lui vuole sconvolgerci, capovolgendo il bicchiere mezzo vuoto in cui sedimentano banalità e convenzioni socialmente accettabili.

read more »

15 maggio 2010

Ti lascio andare via

recensione a cura di Alessandra Di Gregorio.

_

Titolo: Ti lascio andare via

Autore: Massimiliano Paparo

Editore: 0111 Edizioni

ISBN: 8863071403

ISBN-13: 9788863071405

Il tema della scoperta di sé e il racconto dell’avvenimento, non sono sicuramente nuovi nel panorama delle lettere.

Ti lascio andare via vi si inserisce in maniera particolare… Ho letto questo libro con piacere perché è pregno di emozioni, emana un calore speciale, è vivo, ironico, dolce. Non siamo di fronte alla solita storiella rosa o scollacciata, né al solito polpettone con finalità sociali, e neppure a una narrativa consumata di mestiere, tant’è che ci sono errori, ridondanze, distrazioni, alle volte eccessiva povertà lessicale e ingenuità di vario tipo, eppure – a dirla tutta – non so bene cosa rivisiterei di questo romanzo senza il rischio di togliere qualcosa di profondamente legato all’animo di chi l’ha scritto.

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: